fbpx
Scroll to top

Peperoni sott’olio: la ricetta facile e gustosa per prepararli in casa

Per la corretta conservazione di sott’oli e di conserve fatte in casa Sagra vi invita a leggere con attenzione le linee guida del Ministero della salute.

I cibi migliori sono allo stesso tempo sani e deliziosi: questa è la premessa alla base dei peperoni arrostiti sott’olio.

Questa conserva fatta in casa è facile da preparare e non richiede molti ingredienti. Oltre a dei peperoni freschi e carnosi (più avanti nell’articolo vedremo come sceglierli), sarà importante scegliere un olio EVO saporito e di qualità che si sposi bene con il sapore deciso dei peperoni: per questa preparazione ti consigliamo l’olio extra vergine Sagra 100% italiano.

I peperoni sott’olio sono ottimi come antipasto o come contorno. Magari puoi servire i tuoi peperoni accompagnati da del buon pane appena tostato ed abbinati ad un tagliere di formaggi. Come contorno invece si accompagnano perfettamente ai piatti di carne, in particolar modo con quella suina. Per la nostra ricetta abbiamo scelto dei peperoni rossi, che sono noti per essere più facilmente digeribili, e li condiremo con aglio e origano. Potrai però applicare la stessa ricetta a peperoni gialli o verdi, purché carnosi, e variare il condimento con altre spezie, come il timo.

Prima di entrare nel vivo della preparazione vediamo come scegliere i peperoni e quali sono le loro peculiarità nutritive che li rendono un ottimo alimento per una dieta salutare e ricca di vitamine.

Come scegliere i peperoni

Nell’acquisto dei peperoni da arrostire e poi fare sott’olio, come già accennato, è bene optare per dei peperoni abbastanza carnosi. Inoltre per giudicarne la freschezza al momento dell’acquisto, potete verificare che siano duri, pesanti in proporzione alla loro dimensione, molto sodi e di colore brillante.
La buccia dovrebbe essere liscia e lucente e dovrebbero essere privi di protuberanze e ammaccature, perché se mostrano rughe o macchie significa che sono stati conservati troppo a lungo, il che ne provoca una perdita di nutrienti e sapore. Un altro segno di freschezza da tenere in considerazione è lo stato del suo stelo, che deve essere verde e sodo.

Proprietà nutritive dei peperoni

La componente principale del peperone è l’acqua, seguita dai carboidrati. Infatti è un ortaggio a basso apporto calorico. È una buona fonte di fibre e, come per molte altre verdure, il suo contenuto proteico è molto basso e la quantità di grassi che contiene è irrisoria.
I peperoni sono ricchi di vitamina C, soprattutto quelli rossi che ne contengono quasi il doppio della quantità che troviamo in frutta come arance o fragole. Sono inoltre ricchi di vitamina A, beta-carotene e sali minerali come il potassio.

Tutte queste sostanze sono benefiche per l’organismo e rendono i peperoni dei veri e propri antiossidanti naturali e ottimi alleati nelle diete diuretiche e depurative.

RICETTA

Come preparare i peperoni sott’olio?

Passiamo alla pratica e vediamo insieme come preparare i peperoni arrostiti sott’olio!
Ricordati di aprire bene le finestre e chiudere la porta di cucina quando stai arrostendo i peperoni nel forno, perché l’odore è forte e si diffonde in tutta la casa 😉

Ricordiamo di leggere attentamente le linee guida del Ministero della salute per la corretta conservazione di sott’oli e di conserve fatti in casa.

Ingredienti

Utensili

Barattoli da conserva con coperchio, è preferibile utilizzare barattoli a chiusura ermetica.

Consulta le linee guida per la conservazione di conserve fatte in casa del Ministero della Salute.
oliva da spemitura

PROCEDIMENTO

Ricetta per preparare i peperoni sott’olio

Lavare bene i peperoni per eliminare tutte le impurità e asciugarli bene.
Cuocerli interi nel forno statico preriscaldato a 200° per 30 minuti circa. Far stemperare i peperoni circa 20 minuti e spellarli quando sono ancora tiepidi.
Tagliare i peperoni a listarelle eliminando semi e filamenti bianchi. Lasciarli asciugare e tamponarli con della carta da cucina per eliminare l’acqua in eccesso. Quindi salarli.

Sbucciare l’aglio e tagliarlo finemente privandolo dell’anima.
In una ciotola capiente porre i peperoni tagliati, l’aglio, l’origano e abbondante olio EVO. Mescolare. Porre delicatamente i peperoni ben conditi nei barattoli di vetro precedentemente sterilizzati. Coprire il contenuto dei barattoli con l’olio fino a riempirli.
Come altri ortaggi anche i peperoni durante le prime ore possono assorbire l’olio, rabboccarlo quindi al bisogno prima di chiudere i barattoli ermeticamente.

 

Il prossimo passo sarà gustare i tuoi peperoni da solo o in compagnia!
Buon appetito! 😋

Trucchi e tecniche