fbpx
Scroll to top

Olio all’aglio fatto in casa

Per la corretta conservazione di sott’oli e di conserve fatte in casa Sagra vi invita a leggere con attenzione le linee guida del Ministero della salute.

Fare l’olio all’aglio in casa ci permette di avere a portata di mano un prodotto versatile e che fa bene al palato e alla salute. Infatti non solo dona un sapore intenso alle più semplici ricette ma la sue caratteristiche possono portare dei grandi benefici all’organismo.

L’olio all’aglio fatto in casa ha una preparazione che richiede pochi ingredienti, semplici e genuini e si prepara facilmente in pochi minuti (esclusi i tempi di attesa legati alla macerazione).

Vediamo insieme come preparare questo delizioso intingolo dal gusto deciso e quali benefici ne trae il nostro corpo!

teste d'aglio su un tagliere

L’olio all’aglio fa bene?

Sì! Si tratta di un prodotto naturale che possiamo fare in casa con bulbi d’aglio freschi e olio d’oliva. Quest’olio aromatizzato contiene, inoltre, un gran numero di proprietà e sostanze nutritive che contribuiscono al benessere del corpo. Sebbene non abbia effetti “miracolosi” o simili, il suo consumo può contribuire alla prevenzione di alcune malattie. L’olio all’aglio:

    • aiuta il sistema immunitario;
    • è utile nella prevenzione del cancro;
    • aiuta ad abbassare i livelli di colesterolo;
    • fa bene alla pelle.

e poi… è buonissimo!

Proprietà nutrizionali dell’aglio

Come alimento, l’aglio è apprezzato per le sue interessanti qualità nutrizionali. Infatti contiene:

    • Fibra;
    • Selenio;
    • Vitamina C;
    • Manganese;
    • Vitamina B6;
    • In minor quantità: calcio, rame, potassio, fosforo, ferro e vitamina B1.
oliva da spemitura

RICETTA

Come preparare l’olio all’aglio

Come anticipato, per fare l’olio all’aglio abbiamo bisogno di pochi ingredienti di qualità. La quantità degli ingredienti che riportiamo riguarda la preparazione di due bottigliette da mezzo litro ciascuna. Se volete prepararne di più, dato che è anche un ottimo regalo per amici e parenti, semplicemente fate una veloce proporzione, considerando che per ogni bottiglietta sono necessari circa 6 spicchi d’aglio fresco. Vediamo adesso la ricetta per preparare quest’olio aromatizzato.

Ingredienti

  • 1 litro di olio extra vergine d’oliva Sagra;
  • 12 spicchi d’aglio;
  • 500 ml di aceto di vino bianco;
  • aromi a scelta;

Aromi

Potete aggiungere origano, basilico e/o qualche chicco di pepe nero.

barattoli di vetro con aglio e olio

PROCEDIMENTO

Ricetta per preparare l’olio all’aglio

Private l’aglio della buccia esterna facendo attenzione a mantenere integro ogni spicchio. Sciacquate gli spicchi con acqua fredda e asciugateli bene con carta assorbente. Una volta pelati e lavati mettete gli spicchi d’aglio in un barattolo, o in un qualunque contenitore di vetro ben pulito, e copriteli completamente con aceto l’aceto di vino bianco. Ponete il recipiente di vetro in una dispensa (al buio e al fresco) e lasciate l’aglio a macerare nell’aceto per almeno 24 ore.

L’aceto di vino permette di smorzare il forte sapore dell’aglio e rendere più delicato il suo aroma. È un passaggio un po’ lungo ed esistono altri modi di preparare l’olio all’aglio senza l’attesa delle 24 ore, per esempio scottando l’aglio in forno, o mettendo l’aglio crudo direttamente nell’olio passandolo velocemente nel limone. Secondo noi però, tenere a bagno l’aglio nell’aceto è la scelta migliore per aromatizzare l’olio extra vergine d’oliva senza coprirne completamente il sapore.

Dopo il tempo di riposo scolate gli spicchi d’aglio e asciugateli delicatamente con carta assorbente. Prendete le due bottiglie di vetro dal collo largo e ponete 6 spicchi d’aglio in ciascuna di esse. Condite il contenuto di ogni bottiglia con gli aromi che avete scelto. Versate nelle bottiglie l’olio d’oliva fino a riempimento. Chiudete le bottiglie e riponete il vostro olio aromatizzato all’aglio appena fatto in una dispensa per due settimane. Trascorse due settimane filtrate l’olio d’oliva e riponetelo nelle bottiglie.

Usi dell’olio all’aglio in cucina

Abbiamo visto quali sono i benefici dell’olio all’aglio ma come si sposa alla cucina di tutti i giorni? Nella maniera più semplice possibile. Infatti è un condimento che combina due prodotti tipici della cucina mediterranea, sono presenti in quasi ogni ricetta. Il suo sapore particolare lo rende un prodotto ideale per condire insalate, carni, stufati e molte altre pietanze.

L’olio all’aglio esalta anche i piatti più semplici, basti pensare ad una classica pasta aglio olio e peperoncino che, se condita con quest’olio acquista un sapore ancora più ricco. Ci si possono preparare delle semplici bruschette con l’aggiunta di pomodoro fresco in estate. Se vi avanza del pane in casa, fatto a cubetti, condito con questo olio e passato 15 minuti in forno si trasforma in un accompagnamento perfetto per le vostre zuppe invernali. Lo si può usare per un soffritto, o per condire carni, verdure lesse e molto altro ancora.

Trucchi e tecniche