fbpx
Scroll to top

5 idee per profumatori per ambienti fatti in casa e green

L’olfatto è uno dei sensi più evocativi e, molto spesso, amiamo donare alla nostra casa un profumo che sia caldo e accogliente ma non troppo invasivo. 

Se non vuoi ricorrere ai profumatori ambientali in commercio puoi scegliere di creare dei profumatori completamente artigianali utilizzando quello che hai a disposizione.

Esistono soluzioni casalinghe per profumare la tua abitazione in modo naturale: una buona opzione per la tua salute e anche per il pianeta! 😉

Perché creare un profumatore ambientale fai da te?

Fare un profumatore per ambienti in casa è un’attività divertente e creativa, puoi personalizzare le tue stanze con profumi diversi seguendo i tuoi gusti e le tue esigenze.

Inoltre, realizzare profumatori ambientali in casa contribuisce alla sostenibilità ambientale!
Sta crescendo, in linea generale, la giusta consapevolezza di generare sempre meno rifiuti.  Riciclare è importante, ma altrettanto importante è il riutilizzo e il consumo responsabile.
Per questo motivo, realizzando il nostro deodorante per ambienti fatto in casa, stiamo, tra le altre cose, promuovendo valori ecologici sulla cura e preservazione dell’ambiente.

Ecco 5 idee facili e veloci: un profumatore per ambienti può avere diversi formati. Puoi farlo sotto forma di una candela profumata, gessetti o gel.

Procurati prima di tutto un olio essenziale che gradisci particolarmente. Puoi scegliere per esempio eucalipto, o menta piperita e, con qualche altro oggetto (preferibilmente di recupero), potrai creare i tuoi piccoli manufatti.

Attenzione: per la realizzazione di alcuni profumatori ‘fai da te’ viene utilizzato il bicarbonato di sodio, leggete attentamente quanto riportato sulla confezione del prodotto che andrete ad usare circa i possibili rischi di impiego.

1. Candele profumate

Per fare in modo che una candela abbia l’odore che desideriamo e lo rilasci mentre brucia, avrai bisogno di:

Ingredienti

  • Cera neutra naturale (puoi riutilizzare anche la cera di candele già consumate, non profumate)
  • 1 contenitore che servirà da stampo
  • Olio essenziale a scelta
  • Stoppino

Procedimento

Sciogli la cera sul fuoco e procedi ad aggiungere qualche goccia di olio essenziale. Versa il composto nello stampo e posiziona lo stoppino. Facile no? Una volta che la cera sarà fredda avrai la tua candela profumata.

Il nostro consiglio per personalizzare la tua candela: se la cera che scegli è bianca e vuoi renderla colorata ti basterà sciogliere insieme alla cera un pezzettino di pastello colorato a cera, di quelli che usano anche i bambini.

2. Profumatore spray

Il bicarbonato di sodio è uno dei prodotti più versatili in cucina e in tutta la vita domestica. Tra i suoi mille utilizzi c’è anche quello di essere l’ingrediente principale per creare un profumatore ambientale fai da te. Con l’aiuto di un po’ di bicarbonato di sodio puoi ottenere un deodorante per ambienti perfettamente funzionante.

Ingredienti

  • Flacone spray (puoi usare anche il flacone di un vecchio campione di profumo dopo averlo ben lavato)
  • 50 ml di acqua calda (circa tre cucchiai da tavola)
  • 1 cucchiaio di bicarbonato di sodio comune
  • Olio essenziale a scelta

Procedimento

In un pentolino scalda l’acqua, spegni la fiamma e aggiungi il bicarbonato, mescola bene finché l’acqua è calda e aggiungi 7 o 8 gocce di olio essenziale. 

Versa il liquido ottenuto nel flacone spray e il gioco è fatto!

3. Gessetti profumati

Se vuoi creare qualcosa di più originale prova a creare dei gessetti profumati.

Ingredienti

  • 200 grammi di bicarbonato di sodio
  • 100 grammi di maizena o amido di mais
  • 150 ml di acqua
  • 20 gocce di olio essenziale
  • Stampi in silicone (vanno bene anche quelli per fare i biscotti)

Procedimento

Versa tutti gli ingredienti in un pentolino. Accendi il fuoco a fiamma moderata mescolando continuamente perché il composto non si attacchi.
Quando il contenuto del pentolino si sarà addensato spegni il fuoco e mescola velocemente, poi versa l’impasto su della carta forno.
Lascia raffreddare il composto per qualche minuto, e quando ancora è morbido adagialo negli stampi in silicone.
Lascia freddare tutto per 24 ore e avrai pronti i tuoi gessetti profumati!

4. Profumatore in gel

I vasetti con gelatina colorata non sono solo decorativi, ma possono aiutare ad eliminare i cattivi odori in casa.

Ingredienti

  • Barattoli di vetro (puoi recuperare quelli a uso alimentare)   
  • Gelatina neutra
  • Colorante alimentare
  • Sale
  • Olio essenziale a scelta

Procedimento

Fai bollire l’acqua e tratta la gelatina secondo le indicazioni sulla confezione.
Aggiungi il colorante alimentare alla miscela, 20 gocce di olio essenziale e un pizzico di sale.
Mescola bene e versa il composto nei barattoli.
Appena raffreddato il profumatore sarà pronto per essere posizionato dove preferisci.

5. Sacchettini profumati

I sacchettini profumati sono forse i profumatori ambientali più antichi, ma non passano mai di moda. Per crearli sarà necessario cucire, a mano o se preferisci a macchina.

Ingredienti

  • Cotone (puoi usare vecchie lenzuola e federe e donargli una nuova vita)
  • Ago e filo
  • Olio essenziale a scelta
  • Riso
  • Imbuto (oppure un pezzo di carta arrotolato)

Procedimento

Lava bene il riso sotto acqua corrente e lascialo asciugare. Versalo in una ciotola e aggiungi circa 10 gocce di olio essenziale (o più a seconda dell’intensità che vuoi ottenere), mescola bene, e lascialo da parte perché si asciughi.
Taglia la stoffa in quadrati uguali (12, 14 o 16 cm), cuci insieme 3 lati dei due quadrati creando un piccolo sacchettino.
Con l’aiuto di un imbuto versa in ogni sacchettino il riso profumato e chiudi anche il quarto lato.
Ecco fatto! I tuoi sacchettini saranno perfetti per profumare sia le stanze che il tuo bucato.

L’odore di una casa è parte integrante della sua essenza e personalizzarlo può essere un vero piacere. Crea il tuo profumatore ambientale fatto in casa scegliendo le fragranze che più ti aggradano e donandogli la forma che preferisci.

Trucchi e tecniche