fbpx
Scroll to top

10 piante aromatiche da coltivare in casa: trucchi e consigli

Le erbe aromatiche sono quel qualcosa in più che può dare un tocco di colore e sapore ad ogni piatto. Servono principalmente per esaltare il gusto del cibo e possono essere utilizzate per evitare l’uso eccessivo di sale.
Sono più profumate se appena raccolte quindi avere un orto in casa con erbe aromatiche è sicuramente una buona idea. C’è sempre un aroma che si abbina al menù del giorno, no?

Continua a leggere questo articolo e scoprirai quali piante aromatiche coltivare in casa e come farlo con successo!

Quali piante aromatiche si possono coltivare in vaso?

La risposta è breve: tutte!
Tutte le erbe aromatiche possono adattarsi bene alla vita in vaso. Certo, ce ne sono alcune più semplici di altre da curare, altre più complicate. La stevia o l’alloro, per esempio possono risultare un po’ più complicate all’inizio, mentre l’erba cipollina o il coriandolo si crescono praticamente da sole.

Vediamo quindi quali sono le erbe aromatiche più facili da coltivare in vaso:

basilico fresco tagliato

Basilico

Pianta aromatica facile da coltivare e produttiva anche in piccoli spazi. Può essere cresciuta sia indoor che outdoor. All’esterno apprezza l’ombra parziale ma all’interno richiede il sole diretto.

Prezzemolo e coriandolo

Facili da coltivare sia indoor che outdoor, sono piante che appartengono alla stessa famiglia e sono poco amanti del calore. All’esterno apprezzano l’ombra parziale ma all’interno richiedono il sole diretto. Hanno bisogno del substrato sempre umido.

coriandolo fresco tagliato
erba cipollina fresca tagliata

Erba Cipollina

Sia le sue foglie che i suoi fiori sono commestibili e deliziosi. È una delle erbe aromatiche più resistenti. Tollera bene sia le alte che le basse temperature e diverse condizioni di luce.

Menta

Pianta aromatica che ama le zone fresche e luminose, la menta può prosperare anche in vasi piccoli. Può essere coltivata sia indoor che outdoor.

menta fresca tagliata
rosmarino fresco tagliato

Rosmarino

Pianta aromatica da esterno e amante del sole diretto. La sua bassa manutenzione la rende una delle erbe aromatiche più popolari su balconi e terrazzi.

Salvia

Pianta aromatica da esterno e amante del sole. Sia le sue foglie che i suoi fiori possono essere usati in cucina. Ha bisogno di un vaso grande e profondo (da 4 litri in sù) in modo che possa svilupparsi bene.

salvia fresca tagliata
timo fresco tagliato

Timo

Pianta aromatica da esterno e amante del sole diretto. Richiede un po’ più di cura se viene coltivata in vaso.

Origano

Ha caratteristiche molto simili al timo. Anche l’origano è una pianta da esterno, amante del sole diretto e necessita un po’ di attenzioni in più se viene coltivata in vaso.

origano fresco tagliato
zenzero fresco tagliato

Zenzero

Pianta aromatica originaria dell’Asia e di rapida crescita, ha un grande valore ornamentale ed è di facile manutenzione.

oliva da spemitura

Consigli per la coltivazione di erbe aromatiche

Ecco una serie di consigli su come coltivare piante aromatiche senza problemi sul tuo terrazzo, balcone, o anche sul davanzale della tua cucina.

La scelta della posizione

Scegli la posizione migliore per coltivare piante aromatiche.

Di quanta luce hanno bisogno le piante aromatiche?
La maggior parte delle piante aromatiche è piuttosto esigente in termini di luce. Per una buona crescita sono necessarie almeno 6 ore di luce solare. Ma attenzione! Nelle zone molto calde le erbe aromatiche a foglia fine (come il basilico) possono soffrire il Sole pomeridiano. Posizionale in zone luminose ma con un po’ di ombra nelle ore più calde del pomeriggio.

Le piante aromatiche possono essere coltivate in casa?
La coltivazione indoor di erbe aromatiche è possibile, purché soddisfino i requisiti di cui abbiamo parlato prima, ovvero devono ricevere luce solare sufficiente. Aiutati con giardini verticali e vasi sospesi per sfruttare al meglio lo spazio.

La scelta del vaso

Per scegliere il vaso migliore per i tuoi aromi, devi assicurarti che soddisfi due requisiti essenziali:

Scegli un vaso con drenaggio
Un eccesso di acqua nelle radici può essere dannoso per la maggior parte delle piante aromatiche. Un buon drenaggio è essenziale per un corretto sviluppo delle radici.
Assicurati che i vasi abbiano dei fori alla base, opta per vasi porosi e un substrato con drenaggio extra.

Scegli un vaso della giusta misura
Ogni pianta ha bisogno di un volume minimo del vaso per crescere in modo sano. La cosa buona è che la maggior parte delle piante aromatiche si accontenta di 1 o 2 litri di substrato per pianta.
Fai attenzione a queste informazioni, perché è molto comune vedere piante aromatiche in spazi molto piccoli, ed è uno dei motivi principali per cui non crescono bene. Considerate almeno un litro per pianta, meglio due!

piantine aromatiche coltivate in casa

Quali piante coltivare insieme

Il substrato dei vasi si asciuga abbastanza velocemente, questo fattore aumenta quanto più piccolo è il volume dei vasi. Quindi è sempre preferibile optare per un vaso più grande e piantare diversi semi o germogli al suo interno.

Avendo più volume di substrato, l’acqua impiega più tempo ad evaporare. Inoltre, unendo piante alte con piante rampicanti (come il timo, che è basso e cresce per largo, con il rosmarino, che cresce in altezza) possiamo ricoprire l’intera superficie del vaso, evitando che i raggi solari siano diretti e conservando meglio l’umidità e la temperatura del terreno.
Per finire, le policolture spesso confondono i parassiti, perché hanno più difficoltà a trovare la loro pianta preferita.

 

Se vuoi scoprire come creare un orto in casa che ti permetta di crescere non solo le erbe aromatiche ma vari tipi di ortaggi leggi il nostro articolo su come creare un orto in casa. 😉

Trucchi e tecniche